Vergognosa l’importazione di scimmie per esperimenti.

“L’Arrivo di 900 macachi nel monzese è solo l’ultimo episodio di quell’abominevole pratica che è la vivisezione”.Questa la posizione che rende nota La Foresta che Avanza, gruppo ecologista di Casapound Italia, attraverso il suo responsabile regionale Davide Granconato, dopo aver appreso che un primo carico di primati ha raggiunto il centro di smistamento Harlan di Correzzana (MB).

Italia; 900 macachi rubati al loro habitat naturale nelle isole Mauritius


La Harlan, stabilimento di Monza, rispetta le regole per Renato Balduzzi, ovvero per il Ministro dello stesso dicastero che, lo scorso 31 gennaio, ha autorizzato le importazioni, in deroga alla legge 116/92, grazie ad un parere del Consiglio Superiore di Sanità, concedendo il permesso d’ingresso ai 900 macachi rubati al loro habitat naturale nelle isole Mauritius in lotti di massimo 156 soggetti. Di queste, ad oggi, ne sono arrivate solo 104, controllate a Fiumicino dai Veterinari del Posto di Ispezione Frontaliera dell’aeroporto romano. Quanto alle restanti 796 scimmiette, il loro “ingresso effettivo è puramente teorico -spiega il Ministero.

Permessi soggiorno "lunghi" Dispetto del governo a Bossi

Si allunga la durata dei permessi di soggiorno. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, rispondendo in question time alla Camera ad una interrogazione del Pd.   "Il mio obiettivo - ha spiegato il ministro - è quello di perseguire un disegno complessivo di razionalizzazione e semplificazione delle procedure previste dalla legge per il rilascio dei permessi di soggiorno", ma "senza rimettere in discussione un provvedimento, quello concernente il contributo da poco entrato in vigore e destinato a sostenere l’attività dei diversi uffici e in parte ad alimentare il fondo rimpatri".

India; guai per i marò. Esperti italiani esclusi dalla perizia balistica

Non ci saranno esperti italiani durante la perizia balistica sulle armi recuperate sulla petroliera Enrica Lexie, come ha deciso il tribunale di Kollam in India, che sta indagando sui due marò italiani accusati per la morte di due pescatori. In questo modo "non abbiamo garanzie", ha detto il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, "Queste continue novità sul piano procedurale e legale non sono assolutamente un segnale positivo". Il sottosegretario Staffan De Mistura ha però assicurato che "domani l’Italia presenterà una nuova petizione al tribunale di Kollam".

Monti fa il condono fiscale: soltanto per le banche

Fa impressione quella cifra- 12 miliardi di euro- recuperata nel 2011 all'evasione secondo i dati divulgati da Mario Monti. Un po' perché solo due settimane prima dell'incontro con il governo il direttore della Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, aveva detto in Parlamento che i miliardi recuperati l'anno prima erano 11. Avranno qualche problema di calcolo, da quele parti. O forse hanno tenuto la sorpresa del miliardo in più scovato in extremis per il premier.

Un'altra amica dei terroristi promossa da Pisapia

E due. Dopo il caso dell’ormai celebre Maurizio Azzollini, funzionario  recentemente promosso capo di gabinetto del vicesindaco di Milano, a Palazzo Marino si scopre un'altro dipendente con legami col terrorismo alle spalle, e con una condanna a cinque anni in primo grado. Si chiama Lucia Pizzo e negli anni ’70 faceva parte della colonna Walter Alasia. I compagni che, tanto per citare una delle loro imprese, gambizzarono Indro Montanelli nel 1977.

DIGOS; assalto a sede CPI Foggia organizzato da estrema sinistra

Una spedizione organizzata nei minimi dettagli, dal punto di ritrovo, ai diversi sopralluoghi, fino al segnale di "via libera". Ne è convinto il neodirigente della Digos di Foggia, Antonio d'Introno, intervenuto sabato sera durante l'assalto al circolo politico culturale "Casapound" in via Pestalozzi a Foggia. Oggi nel corso di una conferenza la polizia ha fornito i nomi dei 5 fermati , tutti appartenenti al laboratorio politico Jacob di estrema sinistra.

Foggia; assaltata sede CasaPound, 5 feriti

“Gravissima aggressione politica ai danni di CasaPound Italia avvenuta a Foggia ad opera dei soliti noti dell’antifascismo militante”. Lo comunica Cpi in una nota, in cui si delineano i contorni dell’accaduto. “Oggi pomeriggio – spiega CasaPound – era in corso a Foggia l’inaugurazione della nuova sede locale di Cpi, il centro culturale ‘Il Carapace’. L’evento procedeva senza problemi quando 50, forse 60 estremisti di sinistra, tutti armati di bastoni e incappucciati, hanno tentato di assaltare la sede facendosi largo con bombe carta.

Nel '70 sparava ai poliziotti Oggi lavora con Pisapia

Maurizio Azzolini, capogabinetto del vicesindaco, con la pistola in mano nel 1977 a Milano, quando morì il vicebrigadiere Custra. Dei rapporti del sindaco di Milano Giuliano Pisapia con i movimenti, la sinistra extraparlamentare e quel pericoloso mondo che flirtava con il terrorismo e la lotta armata negli Anni di Piombo si è detto e scritto tanto. Si è anche discusso in un Tribunale, per la precisione. Ma sapere che il capogabinetto dell a sua vice, Maria Grazia Guida, nel 1977 sparava alla polizia per le strade di Milano fa decisamente effetto. Di più, scandalo. E fa effetto leggere la lettera di chi quelle pallottole se le vedeva arrivare contro. Lui si chiama Carmine Abagnale, era un poliziotto e non morì soltanto per caso.

Progetto; riqualificazione in corso

Il progetto "RIQUALIFICAZIONE IN CORSO" nasce dopo un'attenta analisi attuata da La Foresta che Avanza, gruppo ecoligista di CasaPound Italia, sul territorio del litorale romano che ha portato alla luce il forte stato di degrado e di abbandono di parchi, spiaggie, e di molte strutture diventate rifugio di sbandati. La situazione è critica se si pensa che molti parchi sono frequentati quotidianamente da famiglie ed anziani che non possono godersi un po di tempo libero senza dover stare tra secchi della spazzatura ricolmi di sporcizia, nei casi più fortunati, o essere circondati da un numero impressionane di rifiuti.

Rituale comunista; aggrediti 4 ragazzi di CPI ad Ostia

Si ripete vergognoso il rituale comunista; colpire e fuggire, colpire e nascondersi, indurre una reazione di legittima difesa nell'avversario, utilizzando poi l'evento a proprio favore mediatico con l'ausilio della menzogna. Screditare l'immagine della controparte, lanciare il sasso e nascondere la mano, è la più efficace come la più vile e disonorevole tecnica di guerriglia politica utilizzata dalle brigate partigiane. Ieri una manciata di pacifici ragazzi di CasaPound, mentre affiggevano i manifesti, sono stati aggrediti in massa da circa 20 esponenti dei centri sociali vetero-comunisti di Ostia.

Dall'Unione Europea nessun aiuto per i marò

La strapagata diplomazia Ue non ci sostiene con l’India. E Strasburgo ci bastona pure per i clandestini Grazie Europa! Noi italiani possiamo dirlo forte. Mentre la Corte di Giustizia di Strasburgo ci mette alla berlina per la vicenda dei respingimenti, la diplomazia europea non muove un dito per aiutarci a far tornare a casa i due fucilieri di San Marco arrestati dalle autorità indiane ed accusati di omicidio.

Sorpresa; l'UE punisce solo l'Italia per aver respinto i profughi

La Corte di Strasburgo usa due pesi e due misure: condanna l’Italia ma lascia libertà d’azione a Spagna, Malta, Francia e Grecia. La Corte naturalmente fa il suo mestiere e valuta la violazione dei diritti umani. Peccato che si decida in punta di diritto un problema che riguarda l’Europa intera, scaricandolo sulle spalle di Roma. Ad ogni ondata migratoria parte la gara a spostarsi e a lasciare il cerino nelle mani del nostro governo.

Lasciateci uscire dalla banca

È finito ogni altro discorso, politico, morale, culturale, storico, sentimentale, anzi per farvi ridere dirò pure spirituale. Ma ovunque, in pubblico, in privato, in radio dove sto conducendo questa settimana Prima Pagina : mai una riflessione, una battaglia di principio, una questione di valori, di simboli,di idee;no,solo un tira e molla sui soldi, così non si può andare avanti, le banche, la Borsa, quando prendi quanto prende quanto prendo, stringiamo la cinghia.

Ecco tutti gli stipendi dei manager pubblici Lo sceriffo delle tasse prende più di Obama

L'operazione trasparenza del ministro Patroni Griffi è un boomerang: nelle dichiarazioni mancano cumuli con altri stipendi e benefit. L’Ocse: "I boiardi italiani sono i più pagati del mondo". Al numero uno del Fisco, Attilio Befera, 600mila euro l'anno. Il presidente Obama ne prende solo 300. L'ira dell'ex ministro Brunetta: "L'elenco è incompleto. Questa è una presa in giro".

Caso Lusi, Anonymous sul sito della Binetti: "Vogliamo risposte"

Mentre il paese va a rotoli a discapito delle classi più svantaggiate voi continuate a perdere ottime occasioni per tacere, per smetterla di rubare e per piantarla di farvi sempre e soltanto gli affari vostri". Anonymous contro il sito di Paola Binetti. Un attacco hacker che prende di mira la classe politica italiana e lancia un diktat al parlamento...

Per il console Vattani richiamo definitivo: ora rientrerà in Italia

Vattani tornerà a Osaka solo per il disbrigo delle formalità di rientro. Il console è stato attaccato per aver partecipato a un concerto organizzato da Casa Pound. Adesso il richiamo in Italia è definitivo. Al console generale ad Osaka Mario Vattani è stato formalizzato ieri dalla Farnesina. "Vattani tornerà quindi a Osaka solo per il disbrigo delle formalità di rientro - precisano fonti vicine al concolato - conformemente alle procedure vigenti".

Marcegaglia: "I sindacati difendono i ladri" E la Cgil: "I fannulloni? Colpa dei dirigenti

Mentre gli incontri tra il governo e le parti sociali procedono spediti per riuscire a scrivere la riforma del mercato del lavoro entro fine marzo, i rapporti tra i sindacati e la Confindustria si fanno sempre più tesi. Nel prossimo incontro al ministero del Welfare, infatti, arriva sul tavolo dell'esecutuvo la parte della riforma che riguarda la flessibilità, un tema che rischia di dividere profondamente le parti sociali. Ed è bastata una dichiarazione della leader degli industriali Emma Margegaglia per far scoppiare uno scontro fortissimo.

Crisi con l'India, una missione per il governo Riportare subito a casa i nostri due marò

Avete visto le immagini dei nostri due marò in India? Sono circondati da una torma di poliziotti baffuti, ma Massimiliano Latorre e Salvatore Girone non sembrano accorgersene. Hanno lo sguardo fiero, fisso in avanti, quasi noncuranti di ciò che accade non solo perché indossano la divisa, ma perché sono consapevoli di aver fatto soltanto il proprio dovere.

Washington rende obbligatorio l’impianto di un microchip RFID per tutti gli americani.

E’ confermato, il Progetto di Legge sulla Salute di Obama renderà obbligatorio l’impianto di un microchip RFID per tutti i cittadini americani. L’obiettivo è di creare un registro nazionale di identificazione che permetterà di “seguire meglio i pazienti avendo a disposizione tutte le informazioni relative alla loro salute”.

Blocco Studentesco in piazza a Verona, cariche della polizia

Caricati dalle forze dell’ordine i militanti del Blocco Studentesco, l’organizzazione studentesca di CasaPound Italia che oggi era in piazza nella città scaligera per un corteo con sit in regolarmente autorizzato. Mani alzate e tesserini alla mano chiedevano di entrare al Polo Zanotto dell’Università di Verona dove il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, teneva la sua lectio magistralis in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico. (VIDEO NELL'ARTICOLO)

Largo al precariato. Soprattutto tra i politici

Quando un’intera classe politica non riesce a fronteggiare una grave crisi perde credito e, alla fine, viene sostituita. Di norma con un governo più deciso e più forte. In Italia l’attuale crisi economica ha provocato sfiducia nella classe politica che non riusciva a gestirla. Alla fine è intervenuto il presidente della Repubblica che, con l’accordo dei leader dei tre grandi partiti, ha portato al potere il governo Monti. Il parlamento lo ha votato, ma qualche volta a denti stretti e sotto la sferza del voto di fiducia.

I sindacati e l'abbuffata dei corsi di formazione

Uno scandalo nazionale. La formazione professionale è un business che procura una montagna di soldi ai professionisti dei corsi e una valanga di delusioni ai disoccupati. Assenza di controlli, truffe, avidità degli organizzatori - tra cui primeggiano i sindacati e le associazioni di categoria, difensori più di se stessi che dei lavoratori – spesso vanificano l’utilità dei corsi.

Napolitano fischiato e contestato a Cagliari

Durante l’incontro con il Sindaco di Cagliari Massimo Zedda, fuori dal comune infiamma la protesta contro  il Capo dello Stato, contestato duramente da centinaia di manifestanti dei movimenti sardi. La stessa cosa è successa anche alcune settimane fa a Bologna,  quando gli studenti dell’ ateneo felsineo contestavano la laurea ad honorem  in scienze politiche e relazioni internazionali, conferita al Capo dello Stato dall’ Alma Mater Studiorum.

Altri articoli...

  1. Perchè l'evasione fiscale è la notizia dominate?
  2. Perché il PDS, ex PCI, non fu toccato dal vortice giudiziario?
  3. "Foibe marginali"; Pisapia paga il libro ai negazionisti
  4. Di Pietro pianga, ma per le vittime di Tangentopoli
  5. I partiti sanno solo fare danni Non servono più
  6. Le Mani sporche sulla Repubblica
  7. E l'Italia si candida all'estinzione
  8. Lettera del Cav al Giornale: "E' accanimento giudiziario, soffro ma spero ancora"
  9. "I soldi in beneficenza promessi da Benigni? Non li abbiamo visti"
  10. La CGIL 3.000 sedi in Italia e non paga l'ICI
  11. L'Italia sta per crollare, e giornali e tv raccontano che il peggio è passato
  12. Ecco il piano di Pisapia: "Una decina di moschee sul territorio milanese"
  13. Monti regala 2 miliardi e mezzo a Morgan Stanley
  14. I piani del PCI in due documenti esclusivi; illudere gli operai, aggregare l'Italia all'URSS
  15. Pansa Trencentomila italiani traditi dal Pci: l'Istria e le foibe macchia nera della sinistra
  16. Pieni di tasse stupide; pure la neve un'imposta
  17. Pisapia toglie la parola agli esuli "Mai così umiliati"
  18. Il giorno del ricordo Eppure c’è ancora chi nega esodo e foibe
  19. Le foibe? Caro presidente, furono i comunisti
  20. Pietrangelo Buttafuoco; povera camicia nera
  21. Casapound spiazza tutti
  22. La strategia della miseria
  23. Costanzo Casana; l'esempio è la forgia dei popoli
  24. FLI rinnega l'anticomunismo. E se la prende con la Meloni che ricorda le Foibe
  25. Sandro Pertini tra il bacio al feretro di Tito e la grazia a Mario Toffanin
  26. Il centrodestra un casino senza capo né coda, né valori.; cercasi leader disperatamente
  27. De Magistris: cittadinanza ai bimbi immigrati nati a Napoli
  28. L’Italia ha reso il posto fisso uno status sociale di prestigio
  29. I giudici non dovrebbero pagare per i loro errori?
  30. Democrazia; paravento del sudicio capitalismo
  31. Il coraggio morale; si vede nelle piccole cose
  32. Noi siamo contro la vita comoda
  33. Il tranello schematico
  34. Di Pietro gioca a Monopoli: ha case in tutt’Italia
  35. Scalfaro, Napolitano e la storia scritta dai vincitori
  36. Sparano cetrioli dai cannoni e vaselina dai tromboni
  37. Sparito il nemico Berlusconi spuntano i fascisti immaginari
  38. I mali dei popoli; la tubercolosi del secolo...
  39. I CAMION SFIDANO LA PRECETTAZIONE IL PAESE BLOCCATO DALLE PROTESTE
  40. La rivoluzione parte sempre dal basso; la Sicila imbraccia il forcone
  41. Consumo di suolo e collasso delle politiche territoriali
  42. Giudice: "Le tasse arrivate per posta non sono valide"
  43. I TEATRI di Villa CLERICI
  44. L’occhio lungo di Keynes: con i tagli alla spesa e ai salari si ammazza un Paese
  45. Quello strano rapporto tra spread e media
  46. Due cose su Bocca L'antitaliano più italiano di tutti
  47. L'impero sulle nostre spalle
  48. Ecco l'effetto Monti: va tutto peggio
  49. Costruire un'economia salva vite, salva nazione, salva democrazia
  50. Modern Money Theory -- presentazione dell'evento -- prima parte
  51. Modern Money Theory -- presentazione dell'evento -- seconda parte
  52. Keynes; debito pubblico e autarchia...
  53. I reali motivi della crisi: finalmente qualche tv ne parla
  54. TV tedesca mostra Il vero volto di Napolitano; intolleranza, arroganza e avarizia.
  55. Senza tecnici, tasse e balzelli Madrid sconfigge lo spread
  56. Centro Studi Polaris: V° incontro nazionale
  57. Il premier Monti dichiari in pubblico di avere chiuso coi poteri forti
  58. PENSARE IL DOPO MONTI
  59. Ecco un'altra Casta, quella dei magistrati Quelle toghe che hanno il doppio stipendio
  60. Manovra, esultano le banche: prelievo sui conti correnti dell’un per mille
  61. Ecco i parlamentari che si oppongono alla riduzione dello stipendio – Nomi e indirizzi mail
  62. Torna la censura sulla guerra Blackout sui soldati a Kabul
  63. A Natale regala made in Italy
  64. Vergognoso; Napolitano oggi è Presidente della Repubblica
  65. L’ammissione di D’Alema sull’origine del governo tecnico
  66. Anche l'Europa lo dice; "i giudici italiani sono impuniti"
  67. Se Berlusconi avesse fatto questa manovra ci sarebbe stata la guerra civile
  68. Il proletario; a noi chiede sacrifici, ma lui al Quirinale ci costa quattro volte Buckingham Palace
  69. Italia terra del bengodi; le pensioni regalate agli immigrati.
  70. Chi crea e chi distrugge
  71. Punto per punto ecco cosa prevede la manovra Monti
  72. Vogliono comprare l'Italia
  73. Io ve l'avevo detto: l'Euro ormai è fallitto
  74. Clini sbugiarda De Magistris: l'esercito a Napoli per i rifiuti Dov'è finito il miracolo laico?
  75. Il vecchio e il nuovo; due generazioni stesso cuore
  76. Il ritorno della lira puo' farci uscire dalla crisi economica
  77. Concita svela l'asse Fini-Pd
  78. Le grandi banche preparano l'uscita dall'euro
  79. Democrazia dei badanti: colonizzati da tecnocrati
  80. Boom della bolletta In Italia mai stata così cara: sale del 26,5% in dodici mesi
  81. Monti: intervento shock - cedere la sovranità!
  82. LA BANCA SENZA INTERESSI - Jak Bank
  83. CENSURATO DA TUTTE LE TV ITALIANE !
  84. Il Paese mormorò: facci del male
  85. Quando la democrazia si arrende alle Borse
  86. E ora andiamo al vuoto anticipato...
  87. Tutto questo casino per cosa Per consegnare l'Italia alle banche.
  88. 13 proposte concrete...
  89. Sequestrata e stuprata: quattro in manette
  90. Picchiata e stuprata sulla spiaggia da un profugo africano
  91. Bersani: trasferire il debito pubblico ai privati...
  92. Bossi annuncia: ...TFR in busta paga
  93. Montezemolo: tassare il risparmio delle famiglie...
  94. Democrazia? Bastonare il Popolo!
  95. Svelati i prezzi del menu dei parlamentari...
  96. ISLANDA: rivoluzione censurata...
  97. Alterazione del sistema nervoso tramite PC e TV...
  98. Pesca: 2.1 milioni di tonnellate di merluzzo buttate via
  99. I GAV gruppi avvenire vivibile...
  100. Pieni di additivi e sostanze ignote. E ha rimetterci è la salute di chi mangia!
Copyright 2011. Joomla 1.7 templates.